Recensioni: Sampta Pal – Con il sari rosa

Sampat Pal è una donna di bassa casta, del nord dell’India, che si ribella contro la società al fine di aiutare tutti coloro che sono in condizioni di subire continuamente violenza, in particolare le donne. Con questo obiettivo fonda una banda chiamata la Banda Gulabi, l’esercito del sari (abito tradizionale indiano) rosa. Sampat Pal non avrebbe dovuto andare a scuola. Nel suo villaggio, nel nord dell’India, questo era un privilegio

Continua a leggere

[Sesto Fiorentino] A fianco dei lavoratori della Richard-Ginori in lotta

A fianco dei lavoratori della Richard-Ginori in lotta: dall’occupzione della fabbrica portiamo lo scontro sociale su tutto il territorio! Lavoro o non lavoro, un salario per vivere! Nella giornata del 7 gennaio i lavoratori della Richard-Ginori, storica fabbrica di Sesto Fiorentino, hanno occupato l’azienda. Dopo avere per mesi tenuto col fiato sospeso i 314 dipendenti dietro l’ipotesi del “concordato preventivo”, sponsorizzato dal tandem Lenox-Apolum, il Tribunale di Firenze ha bocciato

Continua a leggere

[Viterbo] Liscia, gassata o avvelenata?

[link all’iniziativa riportata sul giornale] Dal 1° gennaio è scaduta la deroga, concessa dalla comunità europea, sulla concentrazione di arsenico nell’acqua; ora ufficialmente l’acqua non è potabile. Nonostante già da tempo l’acqua fosse avvelenata l’unica soluzione trovata dalle istituzioni è stata l’installazione di fontanelle A PAGAMENTO; non sarebbe stato più logico dotare la rete idrica di un dearsenificatore alla fonte? Ad oggi noi paghiamo l’acqua tre volte: – Sulla bolletta

Continua a leggere

[Roma] Una targa per Sher Khan

L’altroieri presso la Sala Consiliare del VI Municipio di Roma (quartiere Torpignattara) un gruppo di compagne/i ha ricordato Mohammed Muzaffar Alì, detto Sher Khan, morto in piazza Vittorio nel dicembre 2009. Ci si è resi conto che l’eredità più importante che egli ci ha lasciato è la capacità di resistere: una capacità tanto più preziosa in questo momento di crisi economica, ma anche di difficoltà oggettiva e soggettiva ad organizzare

Continua a leggere

[Colombia] Continuano gli assassinii di attivisti sindacali

Non si ferma la lunga scia di morte contro attivisti sindacali in Colombia. L’ultima uccisione è avvenuta il pomeriggio dello scorso 11 dicembre nel comune di Puerto Gaitan. Milton Parra Rivas era un operaio, membro dell”Union Sindacal Obrera’ (USO). Lavorava come elettricista e operatore macchine alla Termotecnica Coindustrial SA (società in subappalto per conto della società spagnola CESPA). Milton era molto conosciuto per essere un organizzatore delle lotte per il

Continua a leggere

[12 Dicembre ’69 – 12 Dicembre 2012 ] A Pino e Saverio

In molti, padroni e servitori, hanno interesse a cambiare, adeguare, rendere piu’ snello ed efficiente lo stato,una macchina politica ed organizzativa di una classe contro un’altra. Noi abbiamo interesse a soppiantarlo, nella prospettiva di vederlo sparire, insieme a padroni e servitori. Che cosa è stato il 12 dicembre Strage di Stato, terrorismo fascista, ipocrisia democratica Il 12 dicembre è diventato una ricorrenza della democrazia nazionale. Gli studenti, che percorrono le

Continua a leggere

[Napoli] Contro la Militarizzazione dei Territori

Oggi un folto gruppo di attivisti si è riunito in presidio all’esterno della base NATO, nella cerimonia di chiusura della permanenza militare nella zona del colleggio ciano a Bagnoli. Realtà territoriali e cittadine si sono riunite per legittimare immediatamente la pretesa sui territori della ex base: i piani della giunta comunale e regionale prevedono la riallocazione degli stabili alla regione campania, commettendo l’ennesimo furto ai cittadini di Bagnoli e dell’area

Continua a leggere

[Cina] Rivolta operaia a Taiyuan

Riportiamo il resoconto della lotta alla Foxconn avvenuta 2 mesi fa in Cina e pubblicato sull’ultimo numero di “Combat – Comunisti per l’Organizzazione di Classe” “Cina fabbrica del mondo”. I prodotti cinesi invadono tutti i mercati, dall’abbigliamento all’elettronica. Anche in Italia, dalla multinazionale alla piccola azienda, vanno a rifornirsi di componenti e prodotti finiti cinesi a basso prezzo, per aumentare vendite e profitti. Quello che è meno visibile è il

Continua a leggere

[La Spezia] Guerra tra poveri e guerra ai poveri!

La storia della MARIS non è diversa da altre cooperative sociali; il gioco è semplice e sta tutto dentro al meccanismo di sfruttamento e di aumento del profitto per il padrone. L’idea che sta alla base della MARIS come di altre cooperative sociali sarebbe quella del reinserimento di alcune persone all’interno dei meccanismi lavorativi in funzione sociale oltre al tanto decantato mutualismo interno e alla solidarietà. Tutto questo in realtà

Continua a leggere

Comunicato sull’Ikea di Piacenza:Non abbiamo paura dei manganelli e non ci facciamo incantare dal politicantismo borghese!

All’Ikea di Piacenza è in corso una lotta per il diritto dei lavoratori a organizzarsi e lottare a difesa delle proprie condizioni. Le cooperative del Consorzio CGS, cui l’Ikea dà in appalto la movimentazione delle merci nel suo centro logistico, ha estromesso i lavoratori più attivi tra i lavoratori ed i delegati SI Cobas che avevano invitato i lavoratori alla lotta contro una gestione arbitraria dell’orario di lavoro, per cui

Continua a leggere